menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coca, erba e metadone: maxi operazione della polizia, 13 arresti

Centootto persone controllate, sequestri e denunce: tra gli episodi più significativi il ritrovamento - da parte dei Falchi - di un carico di oltre due chili di cocaina trasportati in auto da un corriere

Tredici arresti, 4 denunce, 108 persone e 87 veicoli controllati, 28 sanzioni amministrative elevate e 8 sequestri. E ancora: rinvenuti oltre 3 chili di cocaina, 500 grammi di marijuana, 200 di hashish oltre a una decina di bottigliette di metadone. E' il bilancio della maxi operazione della polizia che in questi giorni ha intensificato i controlli nell'ambito del contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti a Palermo e provincia. L'operazione - denominata “Pusher II” - ha visto coinvolti equipaggi della Questura coordinati dalla Squadra Mobile.

Sono 13 le persone finite in manette per i reati di detenzione, cessione, trasporto e coltivazione di cocaina, hashish e marijuana. Tra gli episodi più significativi il ritrovamento - da parte dei Falchi delle sezioni “Antidroga e contrasto al crimine diffuso della Mobile - di un carico di oltre due chili di cocaina trasportati in auto da un pusher. In un altro caso un uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari, è finito in manette perché trovato in possesso di quasi 100 grammi di hashish e 50 grammi di marijuana.

"Le operazioni antidroga hanno riguardato l’intero territorio della provincia di Palermo - dicono dalla questura -. Sono stati schierati in campo numerosi poliziotti appartenenti alla Squadra Mobile, all’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico ed ai commissariati di polizia cittadini e distaccati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento