rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Scillato

Eroina nascosta sotto il tappetino dell'auto: arrestati due fratelli

I due sono stati fermati a un posto di blocco mentre viaggiavano a bordo di un’Alfa Romeo 156 al confine tra Campofelice di Roccella e Scillato

Quindici grammi di eroina nascosti sotto il tappetino dell'auto. E per due fratelli agrigentini scatta l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta rispettivamente di Gianluca e Giuseppe Li Calzi, rispettivamente di 40 e 36 anni, volti noti alle forze dell'ordine. Le manette per i due sono scattate nel weekend subito dopo essere stati fermati dai carabinieri, mentre viaggiavano a bordo di un’Alfa Romeo 156 al confine tra Campofelice di Roccella e Scillato. A insospettire i militari, è stato l'atteggiamento dei due durante quello che sembrava essere un normale controllo al posto di blocco. "Entrambi si sono mostrati insofferenti e nervosi", hanno spiegato i carabinieri.

E sono scattati i controlli. Sotto il tappetino dell'auto i militari hanno trovato un piccolo involucro di cellophane contenente 15 grammi di eroina. Per questi motivi i due fratelli sono stati accompagnati nei locali del comando di Scillato e dichiarati in arresto. Dopo il rito direttissimo e la convalida dei provvedimenti, entrambi sono stati poi rimessi in libertà: per loro è scattata la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia guidiziaria nei comuni di residenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina nascosta sotto il tappetino dell'auto: arrestati due fratelli

PalermoToday è in caricamento