Cronaca Montepellegrino / Via Brigata Aosta

"Pusher insospettabili per i ragazzini della Palermo bene": 3 arresti

Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio i tre giovanissimi fermati dalla polizia in via Brigata Aosta: "Alcuni clienti non acquistano la droga recandosi personalmente nelle piazze di spaccio, ma la incassano comodamente a casa da spacciatori insospettabili"

Segni particolari: incensurati e giovanissimi. Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente i tre baby pusher arrestati nel tardo pomeriggio di ieri nei pressi di via Brigata Aosta, zona di via dei Cantieri. Secondo quanto ricostruisce la polizia - stavano rifornendo i ragazzini della “Palermo bene”. Segno che questa tipologia di clienti "non acquista la droga recandosi personalmente nelle piazze di spaccio, ma comodamente da spacciatori insospettabili", spiegano dalla Questura.

Il bilancio dell'operazione condotta dal commissariato Libertà è di oltre mezzo chilo di hashish sequestrato e tre giovanissimi arrestati. I tre sono stati notati a bordo di un'auto nel cuore dell'Arenella, una delle principali piazze dello spaccio in città. Il loro atteggiamento sospetto ha spinto gli agenti a seguirli e a fare scattare il controllo in via Broggi, all'angolo di via Brigata Aosta.

Dentro l'auto, nascosti sotto il tappetino della plancia, sono stati trovati cinque panetti di hashish per un peso complessivo di circa 500 grammi. La perquisizione è stata così estesa nelle loro abitazioni, dove i poliziotti hanno sequestrato un bilancino di precisione, un coltello a serramanico ancora sporco di sostanza stupefacente, 40 grammi di hashish, tre pezzi di marijuana già confezionata in dosi e cinque banconote da 50 euro ritenute dagli investigatori provento dell'attività illecita.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pusher insospettabili per i ragazzini della Palermo bene": 3 arresti

PalermoToday è in caricamento