menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piantagione di droga, furto di luce e riciclaggio di auto: padre e figlio in manette

Ad Altavilla Milicia, nell'ambito di un controllo anti-spaccio, i poliziotti hanno arrestato Michele e Angelo Pirrotta, palermitani, entrambi pregiudicati

Padre e figlio nei guai per "coltivazione e produzione di droga, furto di energia elettrica e riciclaggio di auto". Succede ad Altavilla Milicia, dove i poliziotti hanno arrestato Michele e Angelo Pirrotta - rispettivamente 51 e 26 anni - palermitani, entrambi pregiudicati. L'operazione è stata messa a segno dagli agenti del commissariato “Brancaccio”, nell’ambito di specifici servizi di polizia giudiziaria, relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti hanno individuato una villetta "adibita alla coltivazione di marijuana - spiegano dalla questura - nonché fonte di approvvigionamento della droga per il mercato locale". Gli agenti durante un appostamento hanno notato due persone che, uscite dalla villetta, si affrettavano a salire a bordo di un’auto: tempestivamente sono stati fermati e identificati.

I due, padre e figlio, sono stati poi sottoposti a perquisizione personale: addosso al giovane, negli slip, gli agenti hanno trovato circa 20 grammi di erba, mentre all’interno del borsello in possesso del padre, sono stati trovati altri 43 grammi. Altri 200 sono stati scovati in auto.
Come se non bastasse nel telaio della macchina gli agenti hanno riscontrato segni di alterazione. Quindi è scattato il blitz in casa: qua i poliziotti hanno trovato 85 piante di marijuana, oltre a svariate lampade alogene, ventilatori e strumentazione elettrica utile alla coltivazione, trasformatori, quadri elettrici, temporizzatori, vari fertilizzanti. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro. I due sono stati tratti in arresto e portati al “Cavallacci” di Termini Imerese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento