Cronaca Brancaccio

Cocaina e hashish in viaggio da Napoli a Brancaccio: 16 arresti

Le indagini della guardia di finanza hanno permesso di individuare un gruppo di trafficanti di droga. La vendita delle dosi avveniva nelle abitazioni degli spacciatori impedendo in questo modo la frequentazione delle piazze

Una concessionaria d'auto nel Napoletano, ma anche alcuni bar del quartiere Brancaccio, oppure il porto di Napoli erano utilizzati per concordare la compravendita di sostanze stupefacenti, a volte anche di ingenti quantità. E’ quanto emerso nel corso dell'indagine, coordinata dalla Dda partenopea, che questa mattina ha portato a 16 arresti eseguiti dai militari del comando provinciale della guardia di finanza di Caserta.

Le attività investigative, svolte soprattutto grazie alle intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno svelato come gli indagati utilizzassero tra loro un linguaggio convenzionale per concordare le modalità di approvvigionamento e di cessione soprattutto di cocaina ed hashish. La vendita delle singole dosi, inoltre, avveniva nelle abitazioni degli spacciatori impedendo in questo modo un'assidua frequentazione delle note piazze di spaccio e riducendo sensibilmente il rischio di identificazione sia dei luoghi che delle persone dedite al commercio illegale.

Le indagini hanno permesso di individuare un gruppo di trafficanti di ingenti quantità di hashish, diretto da Vincenzo Di Guida, composto da persone residenti in Sicilia e nel Napoletano che assicurava un costante rifornimento di droga nelle zone di Palermo.

Sono stati intercettati numerosi contatti che avvenivano soprattutto nel quartiere Brancaccio, utili per pianificare le modalità più sicure per il trasferimento della droga e per eludere i controlli delle forze dell'ordine sui carichi diretti verso il Sud d'Italia. Le fiamme gialle, però, nel corso delle indagini hanno spesso sottoposto a sequestro droga individuando i veicoli nei quali gli stupefacenti venivano trasportati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e hashish in viaggio da Napoli a Brancaccio: 16 arresti

PalermoToday è in caricamento