Ottantanove piante di cannabis in casa, coppia arrestata a Cefalà Diana

Marito e moglie - di 37 e 30 anni - sono finiti in manette anche per furto aggravato di energia elettrica. Avevano creato una serra indoor con 14 lampade in un locale sotterraneo di circa 50 metri quadrati

In casa con 89 piante di cannabis ma vengono scoperti dai carabinieri. Marito e moglie - a Cefalà Diana - sono finiti in manette per coltivazione di droga. I carabinieri. F.B. 37 anni, e S.C. 30 anni, nel retro della loro villa in contrada San Lorenzo, avevano creato una serra indoor, in un locale sotterraneo di circa 50 metri quadrati. I carabinieri hanno scoperto piante di cannabis indica di varie dimensioni. La luce era irradiata da 14 lampade.

Trovati ventilatori e aeratori, diversi contenitori di fitofarmaci e un serbatoio collegato all'impianto di irrigazione. Oltre alla scoperta della piantagione, i militari hanno trovato un allaccio irregolare alla fornitura di energia elettrica. La coppia si trova ai domiciliari in attesa della direttissima prevista per oggi al Tribunale di Termini Imerese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento