Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Spaccio di droga, ricettazione ed evasione dai domiciliari: quattro arresti

A Ballarò un 19enne è stato sorpreso a cedere marijuana a un quarantenne. Ai domiciliari un 26enne di Falsomiele, beccato dai militari mentre vendeva hashish a due giovani acquirenti

Quattro arresti per spaccio di droga, ricettazione ed evasione dai domiciliari. Questo il bilancio dopo alcuni controlli dei carabinieri.

I primi a entrare in azione sono stati i militari della stazione Oreto, che hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe Napoli, 26enne di Falsomiele volto noto alle forze dell'ordine, sorpreso a cedere delle dosi di hashish e marijuana a due giovani acquirenti, a loro volta segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato giudicato con rito direttissimo, conclusosi con la convalida e la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Il secondo a finire in manette è stato Massimiliano Pecoraro, 39 anni, rintracciato dai arabinieri della stazione di Mezzomonreale e portato al carcere di Pagliarelli dove dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione per ricettazione.

Nella serata di lunedì scorso invece i militari del nucleo operativo della compagnia Piazza Verdi - nel corso di un servizio antidroga svolto a Ballarò - hanno arrestato Domenico Prestifilippo, 19enne volto noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato sorpreso a cedere 2 dosi di marijuana per un peso complessivo di 2 grammi a un 41enne, segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo. Dopo una perquisizione il giovane è stato trovato in possesso di circa 7 grammi di marijuana, di oltre 10 grammi di hashish e di 15 euro in contanti, posti sotto sequestro. A seguito dell’udienza di convalida è stato inviato agli arresti domiciliari.

Infine nel pomeriggio di ieri, sempre i carabinieri della stazione di Mezzomonreale, hanno arrestato - in aggravamento della misura cautelare - Filippo D'Angelo, 27 anni, per aver violato in più circostanze gli arresti domiciliari a cui era sottoposto. Il giovane è stato trasferito al carcere di Pagliarelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, ricettazione ed evasione dai domiciliari: quattro arresti

PalermoToday è in caricamento