Cronaca

Sorpreso mentre vende cocaina da una grata: arrestato palermitano a Roma

In manette un uomo di 46 anni: insieme a tre romani è accusato di concorso in spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I quattro sono stati inchiodati da un blitz dei carabinieri in un alloggio popolare

La coca sequestrata dai carabinieri

E' stato sorpreso dai carabinieri mentre - protetto da una grata in ferro che limitava l’accesso - cedeva diverse dosi di cocaina a due ragazzi. Un palermitano di 46 anni è stato arrestato a Roma insieme a tre romani di 37, 34, e 25 anni. Sono tutti accusati di concorso in spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In azione i carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca, che durante un sopralluogo hanno individuato i quattro "al lavoro" in un appartamento popolare in via dell'Archeologia. I militari sono intervenuti bloccando i pusher e identificando gli acquirenti, poi segnalati, quali assuntori, all’ufficio Territoriale del Governo di Roma. La successiva perquisizione in casa, ha permesso ai carabinieri di rinvenire 910 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 550 grammi, e oltre mille euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Gli accertamenti dei carabinieri, invece, proseguono per verificare la titolarità e l’effettivo utilizzo dell’appartamento popolare, che è stato sottoposto a sequestro penale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso mentre vende cocaina da una grata: arrestato palermitano a Roma

PalermoToday è in caricamento