Cronaca

In Panda con la cocaina, inseguimento a Capaci: arrestato pusher palermitano

In manette un pregiudicato di 34 anni che aveva cercato di sottrarsi a un controllo di polizia. Durante la fuga ha gettato un barattolo contenente 31 dosi di coca. All’interno della sua auto gli agenti hanno trovato una mazza da baseball

Un pregiudicato palermitano di 34 anni è stato arrestato a Capaci per spaccio di droga. A inchiodarlo è stato la polizia nel corso di un controllo svolto dagli agenti del commissariato di Mondello e del reparto prevenzione crimine. I poliziotti sono intervenuti a Capaci dove era stata segnalata una intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

"Durante lo svolgimento del servizio - spiegano dalla questura - gli agenti del commissariato di Mondello hanno notato il palermitano (P.L. le sue iniziali), volto noto alle forze dell'ordine, mentre guidava una Panda, e hanno deciso di fermarlo per un controllo. L’uomo, invece di fermarsi ha aumentato l’andatura e ha cercato la fuga con manovre spericolate creando una situazione di pericolo".

Ne è nato un inseguimento durante il quale il fuggitivo si è disfatto di un barattolo in vetro contenente degli involucri. Subito dopo il palermitano è stato raggiunto e bloccato: nel barattolo recuperato sono state rinvenute 31 dosi di cocaina. Così è scattato l'arresto.

Da un controllo effettuato all’interno dell’auto i poliziotti hanno trovato una mazza da baseball e 260 euro, probabile provento dell’attività di spaccio. Il 34enne è stato anche denunciato in stato di libertà per porto di oggetto atto ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale. La Panda è stata posta sotto sequestro. Il provvedimento di arresto è stato convalidato: disposto per l’uomo l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Panda con la cocaina, inseguimento a Capaci: arrestato pusher palermitano

PalermoToday è in caricamento