Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Cocaina a domicilio, arrestati due pusher in viale Lazio

Sono stati sorpresi dai poliziotti mentre vendevano la droga in un chioschetto. L'acquirente era un cliente abituale. A tradire i malviventi, il lancio in strada di un piccolo involucro di cellophane. Un gesto che non è sfuggito agli agenti

Sorpesi in flagranza di reato mentre spacciavano cocaina. La polizia ha arrestato due pregiudicati palermitani, P.C. di 31anni e D.G., 25enne, entrambi residenti in via La Loggia, nei pressi di corso Calatafimi. I due, in orario tardo serale, sono stati sorpresi dai poliziotti in servizio di prevenzione e controllo del territorio nella zona di viale Lazio, un'area che in questo periodo dell’anno molto è poco frequentata.

I poliziotti hanno distintamente notato la presenza di tre persone nei pressi di un chioschetto chiuso. Il terzetto a sua volta ha notato il passaggio degli agenti ed uno dei tre ha denunciato un evidente nervosismo che lo ha portato a lanciare maldestramente su strada un involucro di cellophane.
Immediato il controllo dei poliziotti che, dopo aver recuperato la bustina, hanno proceduto alla perquisizione dei soggetti e del motociclo con il quale due dei fermati avevano raggiunto la zona.

Rinvenute quattro dosi di cocaina, per un peso di due grammi e la somma di 160 euro, provento dell’attività di spaccio già avvenuta. Probabilmente i due pregiudicati avevano appena ceduto lo stupefacente al terzo giovane che risultava un acquirente abituale. Era stato proprio lui infatti a contattare telefonicamente i due pusher. Quindi la consegna a domicilio, e l'"incontro" con i poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina a domicilio, arrestati due pusher in viale Lazio

PalermoToday è in caricamento