Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà / Corso Vittorio Emanuele

Doppi turni al Vittorio Emanuele II Disagi in altri tredici scuole

Ma il preside Luigi Affronti rassicura alunni e genitori: "Situazione temporanea, in una settimana si tornerà alla normalità". La Gregorio di Mondello chiusa da due anni, si apre uno spiraglio per il plesso Giafar

Il liceo classico Vittorio Emanuele II

Almeno non dovranno fare i conti con lo stress da sveglia. Parliamo degli alunni del liceo classico Vittorio Emanuele II che cominciano oggi il nuovo anno scolastico con i doppi turni. “Una situazione temporanea che durerà al massimo una settimana – si affretta a spiegare il preside dell’istituto Luigi Affronti - perché la provincia ha fatto i salti mortali per consegnarci in tempo i locali dell’ex scuola elementare Cascino di fronte la chiesa di Casa Professa”. Anche questa in realtà è una soluzione temporanea perché i locali della succursale in via Collegio Giusino sono interessati da lavori di ristrutturazione avviati dalla Provincia. Si dovranno rifare i controsoffitti e l’impianto di illuminazione di 9 aule dell'immobile che si trova nel centro storico a pochi passi dalla sede centrale. Gli interventi riguardano un'ala dell'istituto dove lo scorso settembre si sono registrati i danni a causa delle infiltrazioni di acqua piovana. 

Purtroppo non si tratta dell’unico cantiere ancora aperto all’inizio del nuovo anno scolastico. Fra scuole materne, elementari e medie, solo per fare un esempio, restano aperti ben tredici cantieri fra opere di consolidamento, adeguamento degli impianti, ripristino delle coperture. La Rosario Gregorio di Mondello, chiusa da un paio d’anni a causa di infiltrazioni dal tetto, riaprirà i battenti solo per quattro classi e solo per i primi di ottobre. Stesso discorso per la scuola elementare Rizzo all’Arenella. Poche settimane e riapriranno i battenti anche l’elementare Castrogiovanni dell’istituto comprensivo Guttuso.

In attesa anche mamme e piccoli alunni del plesso Giafar, scuola elementare del quartiere Settecannoli, più volte vandalizzata e bisognosa di lavori di ristrutturazione dal 2005. Dopo varie vicissitudini ed un contenzioso con il Comune da Palazzo delle Aquile alcuni giorni fa hanno fatto sapere che il progetto è pronto da tempo ma “ci sono stati però alcune variazioni normative ad agosto e quindi adesso per il completamento del progetto che porterà ad iniziare i lavori ci troviamo ad attendere che il tecnico inserisca questi nuovi dati che ci vengono richiesti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppi turni al Vittorio Emanuele II Disagi in altri tredici scuole

PalermoToday è in caricamento