Cronaca Termini Imerese

Donna si siede sui binari e aspetta il treno per farla finita: salvata dai poliziotti

E' successo a Termini Imerese: gli agenti della Polfer hanno soccorso una 53enne che è stata poi affidata al personale sanitario intervenuto sul posto

Quattro indagati, 2.938 persone controllate, 20 treni 'presidiati', 74 veicoli ispezionati e 284 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria. E' il bilancio dell’attività di controllo nella settimana dal 13 al 19 settembre dalla polizia ferroviaria in tutta la Sicilia.

In particolare gli agenti della Polfer hanno indagato, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio, un ventottenne nigeriano che privo di biglietto a bordo di un treno regionale sulla tratta Messina–Palermo, ha causato 20 minuti circa di ritardo al treno poiché, privo di titolo di viaggio, si è rifiutato di scendere dal convoglio.

Nel corso di un'altra operazione tre minori tunisini sono stati rintracciati dagli agenti alla stazione di Palermo Centrale mentre cercavano di partire per Roma a bordo di un intercity. Sono stati riaffidati alla comunità da cui si erano allontanati.

Infine, a Termini Imerese, gli agenti della Polfer hanno soccorso una donna di 53 anni che si era seduta sui binari, con l'intenzione di suicidarsi. Grazie al loro intervento la signora è stata messa in sicurezza e tranquillizzata dagli agenti che l’hanno affidata al personale sanitario intervenuto sul posto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si siede sui binari e aspetta il treno per farla finita: salvata dai poliziotti

PalermoToday è in caricamento