Cronaca Belmonte Mezzagno

Si perde, resta al buio, con l'auto in panne e il cellulare scarico: salvata dai vigili del fuoco

Una donna di 55 anni era scomparsa ieri sera da Belmonte Mezzagno, ma è stata poi ritrovata dopo ore di ricerche: sta bene. Aveva perso l'orientamento ed era finita in una zona impervia senza poter chiamare i soccorsi

Al buio, in un sentiero accidentato e con il telefonino scarico. E' stata una brutta notte per una donna di 55 anni che da ieri sera aveva fatto perdere le sue tracce da Belmonte Mezzagno. Ma poi è arrivato il lieto fine: grazie alle ricerche incessanti dei vigili del fuoco, anche con squadre speciali, la scomparsa è stata ritrovata. Era nella sua auto, in panne, in una zona impervia, ma in buone condizioni di salute.

"La donna - spiegano i vigili del fuoco - a causa del buio aveva percorso per sbaglio un sentiero accidentato, perdendo completamente l'orientamento". La cinquantacinquenne, come riporta l'Adnkronos, è stata poi accompagnata a valle dove l'attendevano con ansia i suoi famigliari.

Alle ricerche, oltre ai pompieri del comando provinciale, hanno partecipato anche una squadra operativa, il nucleo Saf (Speleo alpino fluviale) e personale Tas (Topografia applicata al soccorso) con funzioni di coordinamento di tutte le forze in campo. Visto che il cellulare della donna era scarico, i soccorritori hanno potuto contare solo sulla posizione dell'ultima cella agganciata dal telefono per avviare le ricerche, che si sono rivelate poi fruttuose.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si perde, resta al buio, con l'auto in panne e il cellulare scarico: salvata dai vigili del fuoco

PalermoToday è in caricamento