Cronaca Boccadifalco / Via Torrente d'Inverno

La salsiccia gli va di traverso durante la cena, salvato dalla moglie e dal 118

E' successo in via Torrente d'Inverno. Una donna ha chiamato i soccorritori perché il marito non riusciva a respirare ed era diventato cianotico. Grazie alle indicazioni di un infermiere la donna è riuscita ad eseguire la manovra di Heimlich disostruendo le vie aeree dell'uomo

Rischiava di soffocare per un pezzo di salsiccia andato di traverso ma sua moglie, mantenendo il sangue freddo e recependo le istruzioni fornite dal 118, è riuscita ad evitare il peggio. E’ accaduto in via Torrente d’Inverno, nella zona tra Boccadifalco e Baida, dove un uomo di 45 anni è stato salvato grazie alla manovra di Heimlich.

La coppia stava mangiando a tavola quando l'uomo ha iniziato a sentirsi male: aveva un boccone incastrato in gola. In pochi secondi è diventato cianotico e non riusciva a respirare. La donna ha quindi chiamato il 118 trovando dall’altro lato del telefono un infermiere che ha mantenuto la calma spiegandole cosa fare.

In attesa dell'arrivo dell'ambulanza il sanitario le ha fornito le istruzioni per eseguire la manovra, una tecnica di primo soccorso che serve rimuovere eventuali ostruzioni delle vie aeree che costituisce un'efficace misura per risolvere in modo rapido molti casi di soffocamento.

La donna si è posizionata quindi dietro il marito, lo ha cinto con le braccia e con i pugni ha iniziato a pressare nella zona della bocca dello stomaco. Uno, due, tre, quattro e infine cinque colpi. Alla fine l'uomo ha espulso il pezzetto di carne che di lì a poco avrebbe potuto provocarne anche la morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La salsiccia gli va di traverso durante la cena, salvato dalla moglie e dal 118

PalermoToday è in caricamento