Cronaca

Cervello, neomamma positiva al Covid partorisce e scappa dall'ospedale

Si tratta di una paziente che due giorni fa ha dato alla luce un bambino. Invece di attendere l'ambulanza attrezzata per il biocontenimento il marito, senza mascherina, sarebbe riuscito a raggiungere la sua stanza e a portarla via. Indaga la polizia

L'ospedale Cervello (foto archivio)

Non avrebbe atteso l’ambulanza di biocontenimento e avrebbe deciso tornare a casa direttamente con suo marito. Una donna positiva al Covid è riuscita a scappare ieri dal reparto di Ginecologia e ostetricia del Cervello riservato alle pazienti infette, dov’era stata ricoverata alcuni giorni fa per eseguire l'intervento e partorire con il cesareo.

Secondo una prima ricostruzione i medici avevano firmato le dimissioni della donna e chiesto di preparare un’ambulanza attrezzata per il trasporto dei soggetti Covid positivi. Per "accelerare la pratica" il marito, senza indossare la mascherina, sarebbe riuscito a raggiungere tramite un percorso secondario l’ingresso del reparto e la stanza della paziente. "Sono positivo al virus, qui ci posso stare", avrebbe detto agli infermieri.

A quel punto, riuscendo anche ad eludere la vigilanza, avrebbe preso sottobraccio la donna per allontanarsi con lei e fare rientro a casa dove c'erano gli altri figli ad attenderli. Il neonato, che sta bene, è stato affidato prima della fuga alla nonna che è risultata negativa al Covid. L'episodio è stato segnalato alla polizia che ha avviato le indagini per ricostruire la vicenda e valutare eventuali responsabilità a carico della coppia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervello, neomamma positiva al Covid partorisce e scappa dall'ospedale

PalermoToday è in caricamento