Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Contrae epatite C dopo trasfusione Condannato il ministero della Salute

Il tribunale ha stabilito che il dicastero dovrà risarcire 280 mila euro a una donna che nel 1981 ha preso la malattia durante il parto cesareo all'ospedale Cervello

Medici in sala operatoria

La terza sezione civile del tribunale di Palermo ha condannato il ministero della Salute a risarcire 280.551 euro a una palermitana che ha contratto l'epatite C in seguito a una trasfusione effettuata all'ospedale Cervello durante il parto cesareo, nel 1981. La donna ha scoperto di avere la malattia nel 2001 e ha fatto causa al ministero, all'ospedale e all'Asl di Palermo. Il giudice ha però individuato come responsabile solo il ministero. (fonte: Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrae epatite C dopo trasfusione Condannato il ministero della Salute

PalermoToday è in caricamento