Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà / via Maqueda

Lascia un neonato chiuso in auto, attimi di paura in via Maqueda

Il bimbo dentro la vettura coi finestrini chiusi è stato notato da 3 studentesse che hanno avvertito i vigili. Forzato lo sportello il piccolo, di appena tre mesi, è stato fatto uscire senza problemi. La madre era andata a fare la spesa

Palazzo delle aquile, sede del Comune

Un neonato di appena tre mesi di vita lasciato in auto coi finestrini chiusi sotto il sole cocente. Attimi di paura questa mattina in via Maqueda. I vigili urbani in servizio a Palazzo delle Aquile riescono ad aprire l'auto e portano via il piccolo che, si scoprirà dopo, non era stato abbandonato. Ma semplicemente lasciato dalla madre, una donna tunisina, per andare a fare la spesa.

A notare il neonato nell'auto posteggiata in via Maqueda sono state tre giovani studentesse, che impaurite per la salute del piccolo hanno subito avvisato gli agenti della polizia municipale nella sede del Comune. I vigili si sono subito precipitati intorno all'auto per verificare la situazione, qualcuno di loro ha subito provato a rintracciare il proprietario dell'auto senza successo. Attorno nel frattempo un capannello di persone chiedeva di fare qualcosa. Una rapida chiamata alla centrale e la decisione di "forzare" lo sportello per portare fuori il neonato. Detto-fatto: il bambino è stato tratto in salvo e portato all'interno degli uffici comunali.

Poco dopo è arrivata la proprietaria dell'auto, nonché la madre del bimbo, che non appena si è accorta dell'assenza del figlio, è scoppiata a piangere in preda al panico. Panico che per fortuna è durato pochi secondi, dato che una vigilessa ha subito spiegato l'accaduto rassicurandola sul fatto che il figlio stesse bene e che era al sicuro nelle loro mani. La donna, 41 anni di nazionalità tunisina, si è subito pentita del suo comportamento irresponsabile e ha spiegato agli agenti di aver lasciato il figlio per fare la spesa. La mamma ha assicurato che in futuro non ripeterà più un comportamento del genere e se l'è cavata con un semplice, ma "energico", rimprovero dei vigili urbani. Sicuramente farà tesoro della brutta esperienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia un neonato chiuso in auto, attimi di paura in via Maqueda

PalermoToday è in caricamento