Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Romagnolo / Via Messina Marine, 197

Ospedale Buccheri La Ferla, Pif dona una moto al centro d'accoglienza notturno

La struttura, ogni sera, ospita quindici persone bisognose fornendo loro un letto, un pasto caldo e degli abiti puliti. Il responsabile del centro: "Venite a trovarci, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti"

Il regista e attore palermitano Pif ha donato una moto al Centro d'accoglienza notturno “Beato Padre Olallo” dell'ospedale Buccheri La Ferla che, ogni sera, accoglie quindici persone bisognose. All'interno della struttura, gli ospiti trovano un letto, al riparo dal freddo e dai pericoli della strada, un pasto caldo, la colazione, la possibilità di fare una doccia e possono cambiare gli abiti. Possono, inoltre, parlare con i volontari che lì operano cercando di aiutarli ad intraprendere un cammino di risalita. 

“Abbiamo accolto con entusiasmo l’iniziativa di Pif, che continua a dimostrare la sua attenzione e sensibilità verso i più deboli – dichiara Fra Luigi Gagliardotto, il responsabile del centro – anche se si tratta di una donazione un po’ particolare e giunge “su due ruote”. Siamo sempre alla ricerca di benefattori per soddisfare le tante esigenze del centro e garantirne la sopravvivenza. Abbiamo bisogno di tutti. Venite a trovarci. E’ importante toccare con mano la moltitudine di bisogni che hanno i nostri ospiti. Inoltre, cerchiamo volontari che siano disponibili ad impiegare un po’ del loro tempo e metterlo a disposizione degli altri”.

Il vincitore della moto sarà sorteggiato il 24 dicembre, alle 10, alla fine della messa nella chiesa “Madonna delle Lacrime” della struttura ospedaliera di via Messina Marine, 197.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Buccheri La Ferla, Pif dona una moto al centro d'accoglienza notturno

PalermoToday è in caricamento