rotate-mobile
Cronaca

Villafrati, donata opera di Giuseppe Tuccio alla chiesa Santissima Trinità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Giovedì 12 maggio, la parrocchia SS. Trinità di Villafrati, appartenente all’Arcidiocesi di Palermo e guidata da padre Pino Spataro, si è arricchita di un’altra opera d’arte che va ad aggiungersi alla altre della bella collezione della chiesa. Edificata nel XVIII secolo, al suo completamento, per volere di Vincenzo Filangeri, la chiesa madre del comune di Villafrati fu dedicata alla SS. Trinità e alla Beata Vergine Immacolata.

In virtù di questa intitolazione, l’artista Giuseppe Tuccio (Gela, 1943), pittore, incisore, ceramista, fotografo e poeta (appezzato da collezionisti e letterati italiani), da sempre molto vicino al credo cattolico (sue opere si trovano in chiese, musei ed istituzioni siciliane), ha voluto donare, alla suddetta chiesa, un suo dipinto dedicato proprio all’immacolata concezione. Si tratta di un olio su tela di cm. 80x100 rappresentante la vergine contornata da simboli ed iconografie che da sempre hanno connotato la sua figura. Il cerchio, le melagrane, la rosa, il mughetto si aprono in un celeste mariano che riempie la tela.

La Sicilia (manifestata dalla presenza dell’Etna) si fa casa accogliente per la vergine e il suo bambino in una sorta di ritratto in cui la stanchezza, per il lungo e sofferto percorso spirituale che l’attende, segna il volto di Maria (triste per il presagio della vita futura) e si eleva al cielo come volo di colombe (presenza costante dello Spirito Santo nella sua vita). Con la partizione del cerchio in triangoli l’inserimento dei pesci, del calice di vino e delle colombe Tuccio ricompone i pezzi di un discorso più ampio che ingloba anche la SS. Trinità.

Non potendo essere presente l’artista, l’opera è stata consegnata dal gallerista Francesco Scorsone, Presidente dell’associazione culturale Studio 71 di Palermo e suo referente nel territorio palermitano. A tal proposito ricordiamo alcune mostre legate alle istituzioni religiose volute e realizzate dall’associazione Studio 71 nel corso degli anni come ad esempio quella dedicata a Santa Rosalia, alla via Crucis, alle opere di misericordia, alle confraternite etc. con il coinvolgimento di numerosi artisti e dell’Arcidiocesi di Palermo. Alla piccola cerimonia di donazione, oltre al parroco Pino Spataro e a Francesco Scorsone, era presente anche il professor Ciro Spataro, presidente del Rotary Club di Corleone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villafrati, donata opera di Giuseppe Tuccio alla chiesa Santissima Trinità

PalermoToday è in caricamento