Donati migliaia di detersivi e prodotti per l'igiene alla missione di Biagio Conte

Il progetto nazionale si chiama “AIUTIamo imprese e persone per chi vive nel bisogno”. Il commento: "E' molto bello che i prodotti donati siano biologici, anche i poveri hanno diritto alla qualità"

Oltre ottomila prodotti biologici per l’igiene e detersivi sono stati donati oggi dal progetto nazionale “AIUTIamo imprese e persone per chi vive nel bisogno”, alla Associazione Arcobaleno di Milano, e all’associazione Hope di Enna, e alla Missione Speranza e Carità di Palermo.

"Questo progetto - si legge in una nota - nasce dall’idea del caffè sospeso. Una volta a Napoli, nel quartiere Sanità, quando uno era allegro, perché qualcosa gli era andata bene, invece di pagare un caffè ne pagava due e lasciava il secondo caffè, quello già pagato, per il prossimo cliente. Il gesto si chiamava “il caffè sospeso”. Poi, di tanto in tanto si affacciava un povero per chiedere se c’era un “sospeso”. Era un modo come un altro per offrire un caffè all’umanità. Oggi, 'AIUTIamo', propone, per superare questo periodo di povertà dovuta alla pandemia, di offrire qualcosa in più del caffè; è possibile donare una “Spesa Sospesa” per aiutare chi è in difficoltà. Il concetto è che ognuno può aiutare, “dal dono di un singolo un dono per molti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le aziende che ne fanno parte donano il 10% del fatturato per progetti sociali. un modello economico ibrido, che mette insieme imprenditori illuminati e terzo settore, con grande impatto nel territorio. “Far nascere questo circuito del bene - spiega Riccardo Rossi portavoce della Missione Speranza e Carità di Palermo che ospita in gratuità più di mille persone - è fondamentale, per uscire da questa crisi economica causata dal Covid 19, dobbiamo aiutarci l’un l’altro. Chi ha più risorse può e deve aiutare chi rimane indietro. Ed è molto bello che i prodotti donati siano biologici, anche i poveri hanno diritto alla qualità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Covid a Palermo, medico si sfoga: "Macché complotto, tante richieste di ricovero e reparto pieno"

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento