Domenica torna "Psicologi in piazza 2019"

Attività, laboratori e confronti per dare vita ai diritti. Più di trenta le associazioni presenti in piazza Verdi per un pomeriggio all'insegna del benessere psicologico e del confronto sul tema dei diritti.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo il successo delle scorse edizioni torna, domenica (20 Ottobre), l’iniziativa Psicologi in piazza. Dalle 16 alle 21 piazza Verdi a Palermo ospiterà la quarta edizione della manifestazione – organizzata dall’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana – inserita all’interno delle iniziative per la Giornata Nazionale della Psicologia. “La comunità degli psicologi – dice Fulvio Giardina, Presidente dell’Ordine degli psicologi della regione siciliana - incontra la città per dibattere su tutte le questioni che oggi caratterizzano la vita quotidiana. Psicologi in piazza rappresenta l’immagine moderna della professione di psicologo, solida nei suoi riferimenti scientifici, aperta al confronto, ben calata nel territorio, consapevole del ruolo importante che svolge nelle tutele di tutti, in particolare degli utenti fragili. La psicologia rende liberi da ogni tipo di pregiudizio sociale, che molto spesso ostacola la realizzazione del proprio progetto di vita. Lo psicologo opera per promuovere il benessere e migliorare la qualità della vita”. Un lungo pomeriggio – in cui si alterneranno momenti istituzionali, confronti e attività – che avrà come tema “La Psicologia e i diritti universali. La Psicologia dà vita ai diritti”.

Sarà, dunque, un’occasione per attivare una riflessione su come i diritti, universali e connaturati all’umanità, abbiano bisogno di consapevolezza per essere riconosciuti. La psicologia aiuta le persone a riconoscere e difendere tali diritti, in quanto la definizione dell’identità è un processo sociale. Nel corso delle 5 ore, le associazioni presenti coinvolgeranno con varie attività tutti i cittadini, dai più piccoli ai più grandi. Ci saranno laboratori, orientamento, incontri, performance artistiche per concludere con un flash mob. “Psicologi in piazza”, oltre a costituire un’importante opportunità di aggregazione e condivisione si prefigge di mostrare un aspetto nuovo, dinamico e cangiante della professione, agendo fattivamente sulla stereotipata percezione che associa la figura dello psicologo esclusivamente a un concetto di disagio e fragilità. Un’occasione, dunque, che permette di andare oltre il pregiudizio e di veicolare l’immagine di professionisti che lavorano per il potenziamento di competenze e risorse volte al benessere del singolo e della comunità, profondamente addentro ai fenomeni culturali e sociali che attraversano la società di oggi e ad una Comunità in evoluzione.

Il programma di piazza Verdi si aprirà alle 16,30 con l’esibizione della PAF – Palermo Anima Folk, a seguire i saluti istituzionali del presidente Giardina, del Sindaco Leoluca Orlando, dell’assessore alla Salute Ruggero Razza, del Rettore Fabrizio Micari, del docente Gioacchino Lavanco, del presidente dell’Ordine dei medici Toti Amato e del Presidente dell’Ordine degli avvocati Giovanni Immordino. Alle 18 – moderato dall’inviata dell’Adnkronos Elvira Terranova, giornalista attenta e sensibile a tematiche sociali legate alla solidarietà e all’ascolto - si terrà un confronto tra personalità da anni impegnate nella tutela dei diritti. Interverranno, dunque, il Presidente del Tribunale per i minorenni di Palermo, Francesco Micela, l’avvocato Caterina Mirto, Francesco Viola, docente di Filosofia del diritto (UNIPA), Giuseppina Ida Giuffrida, presidente Comitato unico di garanzia della Regione Siciliana, Giuseppe Greco, psicologo di Cittadinanza attiva e le suore Comboniane. Molto atteso il momento in cui il presidente Fulvio Giardina consegnerà un riconoscimento a Lucia Petrucci, giovane palermitana sopravvissuta all’aggressione in cui perse la vita la sorella Carmela. Riconoscimento doveroso “Per la capacità di resilienza e l’impegno nella promozione del Diritto alla Scelta e alla Vita”. In chiusura, intorno alle 19,45, cerimonia di accoglienza dei nuovi iscritti all’Ordine e recita dell’Impegno solenne dello psicologo. Psicologi in piazza 2019 si concluderà con un flash mob sul tema dei diritti che coinvolgerà tutte le associazioni e i cittadini.

Tra le iniziative inserite nel programma della “Giornata nazionale della psicologia” anche Studi aperti in cui gli psicologi aprono le porte dei propri studi professionali per incontri di informazione e consulenza gratuiti. I cittadini potranno individuare - in relazione alla propria provincia – i professionisti che hanno aderito al progetto. Sarà possibile, dunque, rivolgersi a psicologi che operano nei più svariati settori coprendo l’intero arco di vita e tutte le dimensioni della vita umana. LE ASSOCIAZIONI Più di trenta le associazioni che quest’anno hanno aderito all’iniziativa: A.P.S 5 attuttotondo, Asia Cultura, Associazione Diritti Umani Contro tutte le violenze Co.Tu le.vi., Associazione Ghenps, Associazione OMNIA, Associazione socio culturale “Il Centro”, ASA Associazione Solidarietà Adozioni Onlus, Centro Clinico Aleteia Palermo, Centro Clinico e di Ricerca in Psicoterapia HCC Italy Soc. Coop. Soc., Centro Siciliano di terapia della famiglia, Centro Studi ArCo S.T.P, Centro Studi relazionale mediterraneo, C.T.I. Onlus, Jonas Palermo, Lega contro la Droga Onlus, Life and Life Organizzazione Umanitaria Internazionale, LILT Lega italiana per la lotta contro i tumori, Metaintelligenze Onlus, Millecolori Associazione Onlus, Misericordia di Piana degli Albanesi, Neuro Team Life and Science, Psicologi per i Popoli Sicilia ODV, Provincia Italiana Immacolata Concezione Suore Teatine – Centro di riabilitazione per disabili “Villa Nave” Palermo, Servizio di Psicologia – Doipartimento SPPEFF – Università degli Studi di Palermo, Si.Da. Associazione psicoeducativa, Società Italiana Psicologia dell’Emergenza – SIPEM SOS Sicilia, S.I.P.Ped Società Italiana di Psicologia Pediatrica, Unica Persone – Gruppo Obiettivo Inclusione Scolastica,Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti.

Torna su
PalermoToday è in caricamento