Dolce e Cerniglia (Diventerà bellissima): "I cittadini di Borgetto allarmati per l'emergenza rifiuti"

Da due settimane i rifiuti abbandonati nel centro abitato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il diritto alla salute e, di conseguenza, il diritto a vivere in un ambiente salubre sono garantiti dalla Costituzione. Che essi vengano regolarmente disattesi danneggiando i cittadini, provocando situazioni di emergenza igienica e presumibili problemi di ordine pubblico, è davvero inconcepibile in un tessuto sociale che ha fatto proprie le parole d’ordine del millennio: ambiente, ecosostenibilità, difesa del pianeta. Ecco invece cosa sta accadendo in questi giorni a Borgetto, Comune in provincia di Palermo, dove da più di due settimane l'immondizia si accumula per le strade trasformandole in una discarica a cielo aperto [vedi immagini in allegato]. Grazie alla segnalazione del signor Rosario Pannizzo ed alle immagini che egli ci ha trasmesso, possiamo vedere lo stato di degrado in cui versano buona parte delle strade che costeggiano il centro abitato. Diventerà Bellissima è al fianco della comunità borgese e chiede l'intervento immediato del Primo cittadino, affinché la situazione non degeneri in vero allarme sanitario", dichiara il Presidente del Circolo Perseo di Diventerà Bellissima Palermo, Gabriele Dolce. Anche il componente dell'Assemblea Generale di Diventerà Bellissima, Valeria Cerniglia, manifesta il proprio allarme su una questione così delicata: "Le immagini parlano chiaro e le preoccupazioni della gente sono più che fondate.Il problema, purtroppo, non riguarda soltanto il Comune di Borgetto, ma in questo caso si è raggiunto un livello tale di pericolo sanitario che è urgente l'intervento immediato dell'amministrazione comunale”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento