Cronaca Tribunali-Castellammare

"Diverso da chi?": seminario allo Spasimo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo quasi 2 anni di lavoro in remoto, il Consultorio dei diritti MIF torna in presenza con un nuovo seminario multidisciplinare. La manifestazione si terrà, rispettando tutti i protocolli di sicurezza e distanziamento anti-covid, il prossimo 24 settembre 2021 nella splendida cornice dello Spasimo a Palermo, a partire dalle ore 9. Si parlerà di omofobia, transfobia, bullismo, discriminazione di genere. Espressioni sempre più presenti nel nostro vocabolario a causa dei sempre più frequenti episodi di cronaca che vedono coinvolte persone appartenenti alla nostra comunità sociale. Sono tutte espressioni che hanno origine nella paura di ciò che non conosciamo, che sfocia poi nel razzismo. Discuteremo di queste tematiche, partendo dal presupposto che la conoscenza porta al rispetto, all’inclusione, alla tolleranza. E dunque diventa fondamentale educare e sensibilizzare le persone che ci stanno intorno per attuare un vero cambiamento creando, all’interno della comunità sociale, un pensiero trans-inclusivo! Soprattutto nel contesto di una città che purtroppo è stata scenario degli episodi di omofobia. Sappiamo che Palermo non è questa. Sappiamo che la nostra città sa essere aperta, tollerante e inclusiva. Ma ciò che ci preoccupa maggiormente è che a rendersi protagonisti di questi tristi episodi siano stati dei giovanissimi. È il segno che una educazione all’inclusione e all’accettazione dell’altro è necessaria e imprescindibile. La partecipazione al seminario è gratuita. Ma, per motivi di sicurezza, è obbligatorio effettuare l’iscrizione online, seguendo questo link: https://form.jotform.com/212422292656353 All’ingresso dell’evento, come previsto dalle vigenti normative, verrà richiesto a tutti gli intervenuti di esibire il green pass. Il seminario del 24 settembre nasce dall’idea di affrontare diversi temi che rientrano nel macro insieme dei diritti della comunità LGBTQ+ per cercare di promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione al fine di contrastare i pregiudizi e le discriminazioni legati alla paura di ciò che si ritiene diverso: diverso, poi, da chi? In una visione di co-responsabilità sociale, con la consapevolezza che il confronto porta alla conoscenza e la conoscenza porta al rispetto, diversi professionisti esperti in vari settori, (in un assetto multidisciplinare) chiacchiereranno sui diritti della comunità LGBTQ+ al fine di immaginare insieme la creazione di un patto educativo per l’intera comunità cittadina. Saranno strutturati, nella stessa mattinata, tre momenti: Unioni civili, Transessualità, Bullismo. Interverranno in qualità di relatori: Maria Carmela Venuti, ordinario di diritto civile Università degli Studi di Palermo ; Marco Carmisciano, medico chirurgo specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica; Vincenzo D’Amico e Claudia Vitale, avvocati del Foro di Palermo; Dott.ssa Filippa Alfano, psicologa, presidente dell’Associazione Panagiotis; Agnese Ciulla, operatrice sociale, Arciragazzi Palermo; I lavori del seminario saranno allietati dall’accompagnamento musicale di Tita, alias Margherita Riotta, voce femminile de duo ‘Famiglia del sud’. Per info: contatti Maria Pia Scancarello , responsabile della comunicazione 338.6101825 Andrea Maniaci, responsabile della segreteria scientifica 329.3321947

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diverso da chi?": seminario allo Spasimo

PalermoToday è in caricamento