“Briciole di salute” a Monreale, donato cibo a 30 famiglie in difficoltà

Il progetto di aiuti umanitari rivolto alle famiglie con a carico bambini da zero a tre anni è gestito dalla delegazione Sicilia del Sacro militare ordine costantiniano di San Giorgio.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nel pomeriggio di ieri, a Monreale, presso la Torre annessa alla Chiesa degli Agonizzanti, si è svolta la consueta distribuzione di alimenti nell'ambito del progetto di solidarietà "Briciole di Salute" della Delegazione Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Il consolidato progetto di aiuti umanitari rivolto alle famiglie in difficoltà economica con a carico bambini da zero a tre anni, consente già da diversi anni, la distribuzione con cadenza quindicinale, dei prodotti per la prima infanzia quali latte, biscotti, pannolini, omogeneizzati ed altro. Alla presenza del delegato Vicario Antonio di Janni, i Cavalieri Salvatore Vassallo e Gasperino Como, unitamente alle volontarie Lia Giangreco, Rosalia Ciolino, Stefania Vassallo e Loredana D'Antoni, anche questa volta hanno soddisfatto i bisogni di circa 30 famiglie distribuendo loro i generi di prima necessità. Visto il periodo di festa, ai piccoli bambini sono stati omaggiati panettoni e pandori, doni tipici di questa tradizione, unitamente all'augurio di trascorrere un sereno anno 2017 all'insegna di pace e prosperità.

Torna su
PalermoToday è in caricamento