Cgil, Cisl e Uil di Termini: "Subito un tavolo di lavoro permanente per sostenere i più deboli"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“L’istituzione, nel distretto 37, di uno specifico coordinamento. Un tavolo di lavoro permanente per l’indirizzo e il monitoraggio dell’attuazione di tutti gli interventi che riguardano le politiche sociali e socio sanitarie, come stabilito dal protocollo regionale”. Questa la richiesta di Cgil, Cisl e Uil insieme alle categorie dei pensionati di Termini Imerese oggi a confronto presso il Comune con l’assessore alle Politiche sociali, Maria Concetta Buttà.

"Il tavolo di lavoro - spiegano i sindacati - dovrà analizzare attività e obiettivi e monitorare le modalità di attuazione. Abbiamo finalmente avviato una discussione operativa nel merito. La proposta della sottoscrizione del protocollo di intesa per l’istituzione di un tavolo permanente di lavoro ci permetterà di essere parte attiva nella costruzione di un nuovo welfare locale a sostegno dei soggetti più deboli”.

Nella foto da sinistra: Giovanni Di Prima ed Enzo Comella (Uil), Palma Magrì (Spi Cgil), Concetta Buttà (assessore), Giuseppe Guarcello (Spi Cgil), Dino Cirivello e Rosaria Aquilone (Cisl Pa-Tp)

Torna su
PalermoToday è in caricamento