Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Alimena

Regione, via alle gare per rendere sicuri 40 chilometri di strade tra il Palermitano e il Nisseno

Quattro arterie stradali che presentano asfalto disconnesso in più punti e diverse frane che minacciano le carreggiate verranno risistemate dalla struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico. Il budget per i lavori ammonta a 14,9 milioni

Manto stradale deformato e disconnesso in più punti e diverse frane che minacciano le carreggiate. Sono quattro arterie che presentano criticità accentuate quelle che si snodano lungo un percorso di poco più di 40 chilometri, tra le province di Caltanissetta e Palermo.

Un'altra triste pagina della viabilità siciliana dimenticata, e colpevolmente trascurata in passato, che l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal governatore Nello Musumeci, adesso si appresta a cancellare. Per mettere in sicurezza la Sp 19 e la Sp 16, che attraversano il Nisseno, e la Sp 112 e la intercomunale 3, che ricadono nel Palermitano, la struttura commissariale diretta da Maurizio Croce ha pubblicato la gara che servirà ad affidare la progettazione degli interventi.

Di 907 mila euro la base d'asta e le offerte potranno essere presentate entro il 19 gennaio del 2021. Il budget che sarà destinato ai lavori ammonta invece a quattordici milioni e 950 mila euro. Le strade interessate sono comprese tra lo svincolo della A 19 per Resuttano e il bivio di Cammarata della Ss 189 Agrigento-Palermo. Oltre al rifacimento del sottofondo stradale e al ripristino della pavimentazione, saranno realizzati nei tratti in frana paratie e muri in cemento armato di contenimento. E’ previsto anche l'allargamento fino a sette metri del ponte che si trova nella Sp 112.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, via alle gare per rendere sicuri 40 chilometri di strade tra il Palermitano e il Nisseno

PalermoToday è in caricamento