Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù

Abusi eliminati, la struttura torna sicura: via i sigilli da Villa Imperiale

A fronte della richiesta avanzata dall'avvocato dopo i lavori di ripristino il pm ha deciso di dissequestrare la struttura che si trova in via Cangelosi, nel quartiere Santa Maria di Gesù

Via i sigilli dalla sala ricevimenti Villa Imperiale. Dopo aver provveduto a ripristinare alcune opere abusive negli scantinati i pm ha accolto la richiesta dell’avvocato dei due titolari, Alberto Raffadale, disponendo il dissequestro della struttura. Ad intervenire lo scorso 19 aprile sono stati i vigili del Nucleo di polizia urbanistica i quali avevano riscontrato la realizzazione di lavori di ampliamento eseguiti senza alcuna autorizzazione, mettendo a rischio la sicurezza e la stabilità della struttura stessa.

"Alcuni lavori di movimento terra - spiegano i vigili i vigili - avevano scoperchiato e reso liberi i plinti di fondazione dei piloni che sostengono la grande tettoia determinando una grave situazione di pericolo per l’intera struttura soprastante. A seguito della richiesta di intervento, i tecnici della unità operativa 'Edilizia fortemente degradata' hanno verificato la effettiva sussistenza della situazione di pericolo e hanno quindi predisposto un’ordinanza per inibire l’accesso al locale cantinato".

Da allora i proprietari della sala ricevimenti di via Cangelosi, nel quartiere Santa Maria di Gesù, hanno dovuto ripristinare le opere considerate abusive, demolendo una copertura preesistente per insediare una grande tettoia di circa 200 metri quadrati, sostenuta da piloni e struttura in ferro con copertura in lamiera grecata. Tutti i lavori eseguiti dopo aprile hanno permesso di far riaprire i battenti all’attività, tornata disponibile per battesimi, comunioni e altro ancora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi eliminati, la struttura torna sicura: via i sigilli da Villa Imperiale

PalermoToday è in caricamento