Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Intervengono residenti e commercianti, discesa Masaniello non è più un vespasiano a cielo aperto

Si tratta dell'arteria pedonale tra via Venezia e via Napoli. Diversi abitanti si sono tassati per cambiare il destino di una strada utilizzata da anni come vespasiano

Finora era un vespasiano a cielo aperto. Ora - dopo l'intervento di residenti e commercianti - non sarà più così. Siamo in discesa Masaniello, arteria pedonale tra via Venezia e via Napoli. Qua è appena stato realizzato un murales su pannello che raffigura la madre terra.

"Il lavoro è stato ideato e dipinto dal maestro Sebastiano Caracozzo con la collaborazione dei bravissimi bambini - racconta a PalermoToday Antonio Nicolao, vicepresidente della prima circoscrzione -. Una giornata, quella di ieri, iniziata con la pulizia con idrante effettuata dalla Rap, poi grazie a residenti e commercianti sono state dipinte le ringhiere e posizionate alcune piante. Il tutto è stato completato con un meraviglioso murales. Insomma un amore verso il bene comune che guarda al di là, cittadini che non aspettano la manna dal cielo, ma che sono disposti a sbracciarsi per trattare la strada come casa propria. Adesso discesa Masaniello ha cambiato look - conclude Nicolao - la speranza è quella di non vedere più soggetti che con una facilità priva di qualsiasi forma di vergogna utilizzano quei gradini come vespasiano a cielo aperto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intervengono residenti e commercianti, discesa Masaniello non è più un vespasiano a cielo aperto

PalermoToday è in caricamento