menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona Candelai, l'allarme: "Tombino senza coperchio, si rischia la vita"

A segnalarlo, dopo avere raccolto le proteste dei residenti della zona, è Maria Pitarresi, consigliere della prima circoscrizione: "Se dovesse succedere il peggio, c’è chi si dovrà prendere le proprie responsabilità"

Tombino senza coperchio, pericolo per i pedoni in discesa dei Candelai. A segnalarlo, dopo avere raccolto le proteste dei residenti della zona, è Maria Pitarresi, consigliere della prima circoscrizione. "Già il 7 agosto - dice - sono stata contattata da diversi residenti preoccupati e in ansia in quanto all'altezza del civico 19 era scomparso il coperchio della fognatura. Ho subito chiesto alla polizia municipale la messa in sicurezza, facendo presente il serio pericolo che potevano incorrere i diversi cittadini, dato che la strada è pedonale e tra l’altro molto frequentata per la movida notturna e ho anche inviato una nota urgente dalla circoscrizione". 

maria pitarresi-2Maria Pitarresi prosegue: "Dopo quattro giorni, dato che non è stato fatto nessun intervento, ho provveduto a sollecitare, ma senza esito. Non hanno neanche collocato una transenna o un nastro per mettere in sicurezza e in protezione i passanti. Dopo una settimana sottolineo che nell'incoscienza, nell’indifferenza e nella superficialità più assoluta non è stato preso nessun provvedimento. Al momento i tanti che si divertono e si svagano non conoscono il pericolo, che potrebbero incombere, attraversando quella strada.  Un'emergenza a 'rischio della vita' non può essere trattata così, ma dovrebbe avere la priorità.  Non si può giocare con la vita delle persone, e magari un domani dire 'si poteva… si doveva…'. Se dovesse succedere il peggio, c’è chi si dovrà prendere le proprie responsabilità". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento