Cronaca Libertà / Via Emanuele Notarbartolo

LETTORI. Pendolari e treni in ritardo: “Ogni giorno viaggio della speranza”

Il racconto di un giovane lettore di PalermoToday che si affida ai mezzi pubblici. "Stamattina un'ora e mezzo di attesa a Notarbartolo direzione Centrale. E quando il convoglio è arrivato, i vagoni erano pieni all'inverosimile"

Pendolari in attesa alla stazione Notarbartolo

Caro benzina? Spesso la risposta a chi si lamenta dei prezzi del carburante alle stelle è: “Usa i mezzi pubblici!”. A Palermo non è poi così facile, anzi spesso è impossibile, con tutta la buona volontà. Gli autobus, specie quelli che collegano le periferie, sono in ritardo o, addirittura, saltano le corse. E quello diventa un problema serio per chi deve raggiungere il posto di lavoro ad orari ben stabiliti. Non va meglio la situazione dei treni.

“Stamane – racconta Vincenzo, con una lettera alla redazione di PalermoToday - il treno provieniente da Trapani e destinato a Palermo centrale previsto in arrivo a Notarbartolo alle 7 e 44 in pratica non è mai arrivato, mentre è arrivato con un’ora di ritardo il treno delle 8 e 12 proveniente da Punta Raisi. Il bello è che – continua il nostro lettore – avvisavano i passeggeri attoniti e, nello stesso tempo in trepidante attesa aumentando il ritardo a poco a poco e facendo credere alla gente sempre che da un momento all'altro il treno sarebbe finalmente arrivato”.

Quando questo, tanto atteso momento (è il caso di dirlo) è arrivato una nuova delusione si preparava per i pendolari: “Alle 9 e 15 – scrive ancora Vincenzo - finalmente è arrivato un treno peccato che la sua capienza era di nemmeno 100 persone (vedi foto in basso), e già pieno zeppo di gente, una calca immane. Siamo stati costretti quindi ad aspettare altri 15 minuti per prendere il successivo anch'esso stracolmo ma per fortuna più capiente del precedente”.

Il problema dei ritardi dei treni verso la stazione Palermo centrale non è un disagio sporadico. “Ci sono sempre ritardi dovuti non so a cosa – spiega il nostro lettore -. Inoltre nella linee AB, che coprono ossia la tratta Giachery-Notarbartolo spesso capita che uno dei due treni a disposizione che fanno la spola manca... e quindi capita che ce ne sia uno ogni ora”.

Abbiamo contattato le Ferrovie dello Stato per una replica. Siamo in attesa di una risposta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI. Pendolari e treni in ritardo: “Ogni giorno viaggio della speranza”

PalermoToday è in caricamento