Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

La piscina "respira": arrivano i nuovi tecnici, stop alle chiusure improvvise

Ad aiutare l'impianto olimpico di viale del Fante ci pensa Confartigianato, che ha messo a disposizione i tecnici caldaisti. Proprio le vasche gelate erano state la causa principale degli stop forzati della vasca. Le nuove unità lavoreranno gratis

E' una piscina che fa acqua da tutte le parti. Una serie di disagi infiniti. Gli ultimi? Personale ridotto all’osso e vasche gelate. Per questo motivo nell'ultima settimana l'impianto olimpico di viale del Fante è rimasto chiusa per tre giorni consecutivi. Ufficialmente perché tutti e quattro i tecnici caldaisti si erano assentati contemporaneamente. Ma da oggi cambia tutto. A tendere la mano ci pensa Confartigianato. "Da adesso in poi lavorano i nostri uomini". Ad annunciarlo è il presidente provinciale Nunzio Reina, dopo l'incontro con la dirigente del settore Sport, la dottoressa Fernanda Ferreri e l'assessore Cesare La Piana.

Sono quattro i tecnici che si occupano di gestire la caldaia. Nei giorni scorsi è successo che uno era in ferie, un altro a riposo, il terzo stava male e il quarto ha lavorato solo di pomeriggio. Troppo tardi però per far alzare le temperature in vasca, ormai gelide. Spiazzati molti utenti, che per l’ennesima volta erano stati costretti a tornare indietro, dopo un viaggio a vuoto in viale del Fante.

"Ma da oggi i caldaisti di Confartigianato Imprese Palermo lavoreranno per la piscina comunale. Abbiamo ufficialmente dato la nostra disponibilità, che è stata accolta con piacere. I nostri uomini lavoreranno gratuitamente, una dimostrazione di quanto vogliamo bene a questa città".

"Tre le ditte che saranno impegnate fino al 31 dicembre - aggiunge il presidente dei termoidraulici di Confartigianato Imprese Palermo, Toni Porzio, ma nei prossimi giorni parteciperanno altre aziende. Ci occuperemo degli impianti negli orari e nei giorni in cui i conduttori non saranno disponibili, per permettere agli utenti di continuare ad usufruire della piscina la cui situazione è davvero complicata. Cercheremo comunque di rispettare il nostro impegno fino alla fine dell'anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piscina "respira": arrivano i nuovi tecnici, stop alle chiusure improvvise

PalermoToday è in caricamento