La diffida ai genitori della bimba che piange di notte, le precisazioni dell'avvocato

Il difensore dell'amministratore del condominio che si trova in zona Libertà, in relazione all'articolo pubblicato il 20 luglio, vuole chiarire alcuni aspetti

Via Libertà, all'angolo con via Duca della Verdura

In relazione all’articolo "La figlia piccola si sveglia di notte e piange, condominio diffida il padre e la madre" pubblicato lo scorso 20 luglio, l’avvocato Venera Gambino, per conto l’amministratore di condominio da lei assistito, tiene a sottolineare:

"L’amministratore di condominio non ha mai inteso dire, in modo diretto o indiretto, quanto riportato non avendo alcuna intenzione di offendere nessuno, men che meno un minore, avendo anch'essa dei figli. Invero intendeva esclusivamente manifestare l'auspicio perché venisse trovata al più presto una soluzione alla questione per il pacifico vivere quotidiano del condominio. Per tale ragione la signora ritiene dato certo che le sue parole siano finite in modo travisato sulle pagine di un quotidiano online".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tal proposito la redazione di PalermoToday chiarisce che l’amministratore di condominio è stato contattato telefonicamente, per completezza d’informazione, con l’obiettivo di ottenere un altro punto di vista sulla vicenda. Il cronista, nel rispetto della deontologia professionale, si è qualificato quale giornalista con l’amministratore di condominio, specificando che le domande poste erano finalizzate alla stesura di un articolo di giornale, sottolineando altresì che le dichiarazioni fatte sono state riportate fedelmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Coronavirus, altri 65 nuovi casi in Sicilia: Palermo la provincia più colpita

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento