Detenuti in semilibertà, parte il progetto per impiegarli in servizi utili

Un progetto ambizioso, quello approvato dalla settima circoscrizione nell'ultimo giorno dello scorso anno. La mozione è stata proposta dal vicepresidente di Forza Italia, Fabio Costantino, e dai consiglieri Natale Puma e Pietro Gottuso

Utilizzare i detenuti in semilibertà per il progetto Emergenza periferie Palermo. Un progetto ambizioso, quello approvato dalla settima circoscrizione nell'ultimo giorno dello scorso anno, con una mozione proposta dal vicepresidente di Forza Italia, Fabio Costantino, e dai consiglieri Natale Puma e Pietro Gottuso.

"Una scelta maturata per insufficienza di  personale che si occupi di garantire l'igiene, la sicurezza e il decoro del territorio", dichiara il vicepresidente Costantino. "Sono detenuti socialmente non pericolosi - continua il giovane azzurro - condannati per reati veniali. La legge tra l'altro, consente il loro impiego per lo svolgimento di progetti di pubblica utilità, secondo il principio della rieducazione e reinserimento in società".

"La proposta congiunta a mia firma e dei due colleghi del consiglio di Circoscrizione - conclude Costantino - mira a porre rimedio alle condizioni emergenziali in cui versano i quartieri periferici della città, mediante l'utilizzo di un progetto che sensibilizza alla concessione di una seconda possibilità a soggetti che possono ancora essere utili alla collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento