rotate-mobile
Cronaca

Depistaggio Borsellino, udienza rinviata perché imputato vive in Friuli

Il caso di Mario Bo, uno dei tre poliziotti accusati di calunnia in concorso. Il processo è stato rinviato al prossimo 13 marzo

E' saltata l'udienza di oggi del processo sul depistaggio sulla strage di via D'Amelio, che si celebra davanti al Tribunale di Caltanissetta, perché uno dei tre imputati, Mario Bo, risiede in Friuli Venezia Giulia, come ha spiegato il suo legale, l'avvocato Giuseppe Panepinto. I tre imputati sono accusati di calunnia in concorso. Il processo è stato rinviato al prossimo 13 marzo. Mario Bo è uno dei tre poliziotti imputati per concorso in calunnia aggravata a Cosa nostra, insieme con Michele Ribaudo e Fabrizio Mattei.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depistaggio Borsellino, udienza rinviata perché imputato vive in Friuli

PalermoToday è in caricamento