Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Piazza della Vittoria

Turista americana denuncia violenza, identificato un trentenne

Si tratta di un uomo del Bangladesh. La donna, 29enne, ha raccontato ai poliziotti di essere stata avvicinata a pochi passi dalla Cattedrale. Poi la passeggiata fino a Villa Bonanno dove lui avrebbe abusato della ragazza

Identificato il presunto autore della violenza sessuale denunciata sabato mattina da una turista statunitense di 29 anni. Gli agenti della Squadra mobile hanno rintracciato un cittadino bengalese di 30 anni, regolare sul territorio, che sarebbe il responsabile di quanto accaduto venerdì sera a Villa Bonanno.

La giovane americana si era presentata in una struttura ospedaliera cittadina e aveva raccontato ai medici quanto accaduto la sera prima, mentre stava scattando alcune foto vicino alla Cattedrale. "Sarebbe stata avvicinata - ricostruisce la polizia - da un uomo con cui avrebbe intrattenuto per alcuni minuti una conversazione dai toni amichevoli e pacati".

Successivamente i due si sarebbero recati all’interno di Villa Bonanno dove lui avrebbe cercato di violentarla. A differenza di quanto emerso in un primo momento - stando alla nota diffusa dalla Questura in serata - la violenza sarebbe stata perpetrata. Le immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della zona e l’analisi dei particolari riferiti dalla turista, hanno consentito agli agenti di identificare il trentenne. Indagini in corso per ricostruire e circostanziare l’esatta dinamica dei fatti.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista americana denuncia violenza, identificato un trentenne

PalermoToday è in caricamento