Cronaca Zen / Via Egeria

Appartamento trasformato in piantagione di marijuana, una denuncia allo Zen 2

La polizia ha individuato il 35enne responsabile della coltivazione di oltre un centinaio di piante del valore di circa 60 mila euro. Sotto sequestro, oltre allo stupefacente, anche vasi, lampade alogene e contatori digitali.

La polizia durante il sequestro della piantagione

Aveva trasformato un appartamento dello Zen 2 in una piantagione di marijuana. La polizia ha sequestrato 112 piante alte un metro e mezzo in via Egeria e denunciato un 35enne, G.A., ritenuto responsabile di quella coltivazione. E’ stato stimato che il valore approssimativo dello stupefacente si aggirasse intorno ai 60 mila euro. Riscontrato anche l’allaccio abusivo alla rete elettrica.

Gli agenti delle volanti si stavano aggirando per il quartiere quando sono rimasti insospettiti dal forte e acre odore proveniente da un appartamento. Quindi il blitz. I poliziotti hanno trovato quindici lampade alogene dotate di parabola in alluminio, trasformatori, aeratori elettrici, climatizzatori, un contatore digitale per verificare temperatura e umidità, tre bidoni di fertilizzati e le piante, pari a circa 10 chili.

Solo in un secondo momento, grazie all’attività di polizia giudiziaria svolta dagli agenti dell’Upgsp, è stato possibile rintracciare il 35enne considerato responsabile dell’attività illecita di coltivazione. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare altri eventuali complici di quella che è stata definita dalle forze dell’ordine una vera e propria narco-fabbrica. Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento trasformato in piantagione di marijuana, una denuncia allo Zen 2

PalermoToday è in caricamento