Centraline, targhe e chiavi in un garage: denunciato un uomo a Falsomiele

Un 44enne dovrà rispondere del reato di ricettazione. I poliziotti cercheranno di ricostruire l'origine dei pezzi di ricambio trovati e posti sotto sequestro. Denunciato anche il titolare di un'autocarrozzeria di Casteldaccia

(foto archivio)

Trovate ventisei centraline, due targhe e 123 chiavi di vario genere in un garage a Falsomiele. La polizia ha denunciato un 44enne per il reato di ricettazione dopo aver rinvenuto i pezzi di ricambio che erano stati nascosti in un mobile da salotto in disuso. Le indagini degli agenti dell’Upgsp serviranno ad accertare la provenienza del materiale posto sotto sequestro.

In un altro episodio gli agenti del commissariato Bagheria si sono imbattuti in un 45enne di Casteldaccia, sequestrando preventivamente la sua autocarrozzeria. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato denunciato per l’attività svolta abusivamente e senza alcuna autorizzazione relativa allo scarico dei reflui e all’emissione di gas nell’atmosfera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento