Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Da Tunisi a Palermo in nave con 10 chili di sigarette di contrabbando, denunciato

La guardia di finanza ha fermato un uomo dopo l'attracco al porto della Majestic. I tabacchi lavorati esteri, fiutati dalle unità cinofile, erano nascosti nell'imbottitura dei sedili posteriori e di altri due sedili trasportati sul portapacchi

In viaggio dalla Tunisia a Palermo con 10 chili di sigarette di contrabbando. La guardia di finanza ha denunciato nei giorni scorsi un tunisino, S.M., fermato al porto dopo lo sbarco della Majestic. Le stecche di tabacco, individuate grazie al fiuto delle unità cinofile, erano nascoste nell'imbottitura dei sedili posteriori e di altri due sedili trasportati sul portapacchi della sua auto.

Le fiamme gialle del Comando provinciale, insieme al personale dell'Ufficio delle Dogane, stavano effettuando un servizio di controllo nell'area extra-Schengen. "L’attività investigativa svolta dai finanzieri - si legge in una nota - sulle liste passeggeri prima dello sbarco, basata sull’elaborazione di precisi alert di rischio, ha permesso di selezionare tra gli altri tale M.S. quale passeggero sospetto".

"L’attività di servizio - spiegano ancora dal Comando provinciale - si inquadra nell’ambito della costante azione di controllo economico del territorio assicurata dalla guardia di finanza e dall’Agenzia delle Dogane per il contrasto dei traffici illeciti che, attraverso gli spazi doganali, interessano il territorio nazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Tunisi a Palermo in nave con 10 chili di sigarette di contrabbando, denunciato

PalermoToday è in caricamento