Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Kalsa

Le rubano la Fiat 500 regalata dal padre 20 anni fa, trovata in un’officina alla Kalsa

Una donna di 40 anni è andata a sporgere denuncia per il furto della sua auto avvenuto in via Pirandello. I poliziotti hanno invididuato un'attività in centro, il cui titolare è stato denunciato per ricettazione

Ritrovando la sua Fiat 500 rossa fiammante, ancora integra, la polizia le ha restituito più di vent'anni di ricordi e la carezza del padre che non c’è più e del suo regalo custodito gelosamente sino ad oggi. Gli agenti del commissariato Politeama hanno denunciato per ricettazione un 55enne, titolare di un’officina alla Kalsa nei pressi della quale sarebbe stata nascosta l’auto. Nell’arco di una mezza giornata la donna, la 40enne proprietaria del mezzo rubato, è entrata negli uffici di polizia in lacrime e vi è ritornata nel pomeriggio con un grosso sorriso stampato in faccia per la notizia appresa dalla Questura.

Ieri mattina la donna è andata a sporgere denuncia per il furto della sua auto, con la quale "ha trascorso più di metà della sua vita insieme a quella Fiat 500, non vecchia ma antica, utilizzata - spiegano dalla Questura - come si usa un’utilitaria, ma non ha mai pensato di cambiarla perché le è stata regalata dal padre che non c’è più". L’auto le era stata rubata in via Pirandello poco prima, gettandola nello sconforto per la perdita di un pezzo del suo passato. I poliziotti della sezione Investigativa hanno quindi avviato le ricerche, tracciando una mappa delle autofficine ritenute potenzialmente capaci di occuparsi di mezzi rubati da trasformare.

L’attenzione dei poliziotti si è concentrata sulle attività che si occupano, fra le altre cose, di "tuning", dove qualche esperto avrebbe potuto dare una nuova vita al mezzo e prepararlo magari per le corse. Così facendo gli agenti, dopo un paio di tentativi a vuoto, sono arrivati alla Kalsa. Proprio lì, coperta dalle foglie di un albero, in uno spiazzo pertinente all’area dell'officina, c'era la Fiat 500 rossa in questione. "Il titolare dell’officina - concludono dalla Questura - ha negato ogni addebito, sia prima che dopo il ritrovamento". La vettura, ancora in perfette condizioni, è stata quindi riconsegnata alla legittima proprietaria che ha ringraziato la polizia di stato per il tempestivo intervento. Indagini in corso per verificare se l’officina dove è stata ritrovata la vettura sia coinvolta in altri furti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rubano la Fiat 500 regalata dal padre 20 anni fa, trovata in un’officina alla Kalsa

PalermoToday è in caricamento