Denuncia collettiva: anche ad Altofonte si può fare

Quattro giorni di incontri e attività su strada promossi da Addiopizzo

Quattro giorni di incontri e attività su strada: il 20-22-23-25 novembre Addiopizzo promuoverà una serie di iniziative ad Altofonte dove saranno coinvolti cittadini, studenti, insegnanti, operatori economici, istituzioni civili, militari e religiose. Il senso di tale percorso è quello di estendere in maniera più diffusa la rete di consumo critico di operatori economici che si oppongono alle estorsioni e offrire il supporto dell’associazione a coloro che ancora adesso vivono stretti dalla morsa del racket.

Addiopizzo intende proseguire e rilanciare la sua attività di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto al racket delle estorsioni anche nel territorio di Altofonte, dove sta supportando imprenditori che hanno intrapreso significativi percorsi di denuncia. Vicende di opposizione che dimostrano come, rispetto al passato, si sono create le condizioni per non piegarsi alle pretese mafiose e denunciare senza essere lasciati soli. Negli anni infatti, la straordinaria azione delle forze dell’ordine e della magistratura ha inferto colpi molto pesanti a Cosa nostra e al suo sistema di potere. Se a tale lavoro non seguirà però un atto di coraggio e di responsabilità da parte di chi è taglieggiato, i nuovi estorsori si ripresenteranno per riaffermare la loro signoria territoriale.

Per queste ragioni, Addiopizzo coglierà l’occasione della sua presenza sul territorio per rilanciare l’invito a commercianti e imprenditori a collaborare e ai cittadini a sostenere con gli acquisti chi ha trovato il coraggio di denunciare. “Vogliamo sostenere il vento di cambiamento che da tempo soffia anche nelle periferie della provincia di Palermo, dove la mafia ha storicamente mantenuto forte e saldo il controllo del territorio, forse più di quanto possa riuscire a fare, ormai da tempo, in città.”

20/22/23/25 Novembre 2017 – IL PROGRAMMA

Lunedì 20 Novembre
Incontri nelle scuole / Liberarsi dal racket è possibile….insieme! dalle ore 9.00 alle ore 12,30 Istituto comprensivo Emanuele Armagorte Addiopizzo con Alice, figlia di Libero e Pina Grassi

Mercoledì 22 Novembre
Incontri nelle scuole / Liberarsi dal racket è possibile….insieme! dalle ore 9.00 alle ore 12,30; Istituto comprensivo Emanuele Armagorte Addiopizzo

Giovedì 23 novembre
Ore 21,00: Salone parrocchiale – Chiesa Santa Maria; Proiezione film "LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE", parteciperanno: Pif, Dott. Salvatore De Luca / Procuratore aggiunto – Palermo

Sabato 25 novembre
Ore 16.30: Per strada a sostegno di chi denuncia / Sensibilizzazione e informazione presso gli esercizi commerciali di Altofonte. I volontari dell’associazione attraverseranno le principali strade di Altofonte per sensibilizzare commercianti e cittadini sui temi della denuncia e del consumo critico.

Ore 18,00: Parrocchia Santa Maria. Papa Francesco: “I mafiosi sono scomunicati”. Messa alla quale prederanno parte i volontari di Addiopizzo

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

  • Incidente sulla Palermo-Catania, si ribaltano due mezzi: una ferita

Torna su
PalermoToday è in caricamento