Una rete vicino al fiume e un uccello legato come richiamo, denunciato bracconiere

Guai per un 61enne che era stato già sorpreso più volte a vendere specie protette al mercato di Ballarò. Si era piazzato lungo la foce del fiume Himera, tra Termini e Buonfornello, con i suoi strumenti per la cattura. A segnalare l'episodio la Lipu

Le reti sequestrate dai carabinieri forestali

Era stato beccato giù più volte a vendere specie protette di uccelli al mercato di Ballarò, ma nonostante ciò è stato sorpreso nuovamente all’opera lungo la foce del fiume Himera, tra Termini Imerese e Buonfornello. I carabinieri forestali del Centro anticrimine natura di Palermo-Nucleo Cites hanno denunciato per bracconaggio T.C., 61 anni.

L’uomo aveva predisposto sul letto del fiume un sistema di reti, comandato tramite un meccanismo a scatto, di circa 10 metri quadrati al centro del quale c’erano un richiamo vivo legato a dei paletti con un’imbracatura e un secondo richiamo, chiuso in una gabbia e nascosto dalla vegetazione. Motivo per cui veniva denunciato anche per maltrattamento di animali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La segnalazione sul 61enne è arrivata dalla Lipu, la Lega italiana protezione uccelli, che ha permesso di assestare un ulteriore colpo al commercio illegale dell’avifauna selvatica. Negli ultimi mesi sono stati sempre più frequenti i sequestri di avvenuti nei confronti di bracconieri colti in flagranza di reato nonché di venditori, anche tramite portali e annunci on line”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Via dei Cantieri: si sente male mentre passeggia, entra in un centro estetico e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento