Turista derubato da Zangaloro, una dipendente insegue borseggiatore: denunciato

E' successo in piazza Giulio Cesare. Un 41enne è stato sorpreso a sottrarre il portafogli a un uomo che però, accorgendosi del fatto, è riuscito a farselo restituire. Il furto è stato ripreso dalle telecamere. Intervenuta la polizia

Polizia alla stazione centrale (foto archivio)

Quando ha visto la scena, quella di un borseggiatore che sfilava il portafogli dalla tasca di un cliente, non ci ha pensato due volte e ha chiamando la polizia, inseguendo il malvivente fino all'intervento di una volante. Grazie all'intervento di una dipendente, un 41enne è stato denunciato per il reato di "furto con destrezza" per aver derubato un turista che stava ordinando qualcosa da mangiare al bancone del nuovo punto vendita della catena Zangaloro di piazza Giulio Cesare.

A risultare fondamentale è stato appunto l'intervento di una dipendente del locale che si trova a pochi passi dalla stazione centrale. La giovane ha notato un uomo che, con la scusa di chiedere un caffè, si è avvicinato a un cliente mettendo poi la mano nella sua tasca. Il turista però si è accorto del tentativo di furto e con una brusca reazione è riuscito a riprendere il suo borsello.

La dipendente di Zangaloro, con il telefono tra le mani, ha minacciato il borseggiatore di chiamare le forze dell'ordine. Mentre lei componeva il numero unico d'mergenza, il 41enne stava già uscendo dal punto vendita cercando di allontanarsi. Senza demordere la ragazza lo ha seguito a debita distanza fornendo nel frattempo alla polizia una descrizione del malvivente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato quindi subito intercettato e bloccato dalle pattuglie del commissariato Oreto e dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico vicino ai portici della stazione. La visione delle immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso di Zangaloro hanno confermato la ricostruizione fornita dalla dipendente. Il 41enne (C.L.V. le iniziali) è stato quindi accompagnato in tribunale e denunciato all'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento