Zona università, sul bus senza biglietto molla due pugni al controllore: denunciato

E' accaduto in via Brasa. Alla notizia dell'intervento della polizia l'uomo, un 37enne, ha colpito uno dei dipendenti Amat. Adesso dovrà rispondere dei reati di interruzione di pubblico servizio, lesioni e minacce

(foto archivio)

Due pugni ben assestati allo stomaco del controllore che lo aveva appena sorpreso a viaggiare senza biglietto. Aggressione sulla linea 109, questa mattina, in via Brasa. Un dipendente Amat è stato colpito da un passeggero - il 37enne G.P. - che è stato poi denunciato dalle forze dell’ordine per interruzione di pubblico servizio, lesioni e minacce.

Sembrerebbe che i due controllori avessero da poco iniziato il servizio quando si sono imbattuti nel "portoghese", in una fermata vicina all’ingresso dell’università. "Non ha il biglietto? Allora mi favorisca un documento", ha detto uno dei due. "Non ce l’ho la tessera", ha risposto il 37enne. Da lì la richiesta d’intervento al 113 - come da prassi - per identificare il trasgressore e multarlo.

Alla notizia dell’arrivo di una volante l’uomo è andato in escandescenze, inveendo contro i dipendenti Amat e diventando subito aggressivo. In pochi secondi è scoppiato il parapiglia e il portoghese, secondo quanto ricostruito dalla polizia, avrebbe colpito con due pugni uno dei controllori. Poi l’intervento degli agenti che lo hanno bloccato e identificato.

La vittima dell’aggressione, rimasta solo un po’ stordita, ha rifiutato l’intervento del 118 e dunque il trasporto in ospedale per accertamenti, riservandosi in un secondo momento la possibilità di sporgere denuncia contro il 37enne, protagonista dell’ennesimo caso di violenza registrato su uno dei tanti mezzi del trasporto pubblico in città.

Per contrastare l’escalation di episodi avvenuti nell’ultimo anno l’amministratore unico dell’Amat, Michele Cimino, ha annunciato l’intenzione di proteggere gli autisti con mezzi "super sicuri", dotati di cabine blindate e con telecamere a bordo contro aggressioni e atti vandalici. Risale ad appena due giorni fa la sassaiola contro tre vetture del tram avvenuta allo Sperone sulla quale indaga la polizia.

Cgil: "Adottare subito le misure di sicurezza"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento