Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Cefalù

Sub travolto da una barca a Cefalù, denunciati due turisti belgi

Si tratta di una donna di 40 anni e di un uomo di 50 che dovranno rispondere di lesioni colpose gravissime. Sequestrata per accertamenti l’imbarcazione. Migliorano intanto le condizioni del ferito, un ingegnere nonché professore universitario ricoverato al Giglio

Denunciati per aver travolto con la loro barca un pescatore subacqueo e per essersi allontanati senza soccorrerlo. I carabinieri hanno individuato due turisti belgi - una donna di 40 anni e un uomo di 51 - che dovranno rispondere di lesioni personali colpose gravissime e inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione. Migliora intanto il quadro clinico del sub, un ingegnere nonché professore universitario di 61 anni ricoverato all’ospedale Giglio di Cefalù per alcune profonde ferite alle gambe.

L’episodio si è verificato sabato mattina nel tratto di mare che si trova vicino all’imboccatura del porto di Cefalù. In quell’occasione il sub, che si era immerso per una battuta di pesca, "aveva riportato gravi ferite causate dalle eliche del motore di un gommone che - spiegano dal Comando provinciale dei carabinieri - transitando a forte velocità non si fermava per prestare soccorso". I militari della compagnia di Termini e il personale della capitaneria di porto hanno subito avviato le indagini risalendo all’identità dei due belgi.

Secondo quanto ricostruito dai militari, alla guida dell’imbarcazione c’era la quarantenne mentre il 51enne è risultato essere il proprietario del mezzo ora sottoposto a sequestro per accertamenti. Il professore, spiegano dal Giglio, "è stato trasferito ieri dalla terapia intensiva post operatoria al reparto di ortopedia dopo un intervento di sintesi delle fratture esposte. Il paziente è in fase di recupero".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub travolto da una barca a Cefalù, denunciati due turisti belgi

PalermoToday è in caricamento