In autostrada con fumogeni e spranghe, denunciati 17 ultras del Marsala

Stavano rientrando da Enna dopo aver assistito alla partita di calcio del campionato di serie D Troina-Marsala. Sostavano nella corsia di emergenza sulla Palermo-Catania quando i poliziotti hanno deciso di controllarli. Avviate le procedure per il Daspo

Denunciati dalla polizia di Cefalù 17 ultras del Marsala calcio. Stavano rientrando da Enna, dopo avever assistito alla partita di serie D Troina-Marsala, e sostavano sulla corsia di emergenza vicino al casello autostradale di Buonfornello, lungo Palermo-Catania, quando gli agenti li hanno notati. Ad attirare la loro attenzione, oltre alla carovana di auto, anche dei fumogeni accesi. 

La polizia ha deciso quindi di controllare i tifosi e i loro mezzi all'interno dei quali hanno trovato ben 10 tubi in metallo di diverse dimensioni. In uno zainetto erano custoditi anche torce, altri fuochi d'artificio e alcuni striscioni utilizzati per sostenere la squadra. In uno di questi era raffigurato un ultras con indosso una felpa con cappuccio che tiene con la mano dietro la nuca una spranga.

Tutto il materiale rinvenuto nelle varie auto è stato sequestrato. A carico dei 17 tifosi, molti dei quali con precedenti, sono state avviate le procedure per il Daspo. Tra questi c'era anche un minorenne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento