menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Prendono il reddito di cittadinanza nonostante una condanna per mafia, tre denunce

Avrebbero dichiarato il falso per ottenere il sussidio. I carabinieri hanno scovato altre due persone che non avrebbero avuto diritto di ricevere le somme erogate da parte dello Stato come misura di sostegno economico

Avrebbero dichiarato il falso all’Inps per ottenere il reddito di cittadinanza e 3 di loro erano stati anche condannati per associazione a delinquere di stampo mafioso. Condanne che, una volta definitive, non avrebbero consentito loro di ottenere sussidio. I carabinieri della compagnia di Lercara Friddi hanno denunciato 5 persone per aver percepito il sussidio pur non avendone diritto.

Stando alle indagini eseguite dai militari dell’Arma le cinque persone denunciate avrebbero ottenuto complessivamente circa 20 mila euro dallo Stato seppur non dovuti. "All’autorità giudiziaria di Termini Imerese - spiegano dal Comando provinciale - verrà richiesta l’emissione di un provvedimento per la sospensione e la successiva revoca del beneficio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento