Cronaca

Trovati con 1.500 chili di cavi elettrici e una grossa cesoia: denunciati

Quattro palermitani sono stati fermati dalla polizia mentre si trovavano lungo una strada interpoderale a Palma di Montechiaro. L'ipotesi degli inquirenti è che si tratti di ladri di rame

Li hanno fermati mentre, a bordo di auto e di un furgone, si trovavano lungo una strada interpoderale in contrada Ramalia, a Palma di Montechiaro. Gli agenti del locale commissariato hanno quindi disposto un controllo, rivelando che quegli uomini - si tratta di quattro palermitani e due catanesi - avevano tutti numerosi precedenti penali, tra i quali i reati di furto aggravato di rame, rapina e ricettazione.

E' quindi scattata la perquisizione personale e veicolare, che ha consentito di individuare, all'interno del furgone oltre 1.500 chil di filoconduttore elettrico isolante contenente rame. Inoltre all’interno del cofano posteriore di un’auto è stata anche rinvenuta una cesoia di grosse dimensioni lunga 80 centimetri circa. Tutto è stato posto sotto sequestro, mentre i fermati sono stati denunciati e raggiunti dal provvedimento di foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Camastra emesso dal questore di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati con 1.500 chili di cavi elettrici e una grossa cesoia: denunciati

PalermoToday è in caricamento