Kalsa, frigo e lavatrici a costo zero: 10 denunce per furto di energia

I tecnici dell'Enel hanno constatato che gli allacci abusivi in diverse palazzine avevano permesso ai vari nuclei familiari di non spendere nulla per l'elettricità. La polizia: "Una consuetudine, specialmente nei quartieri popolari"

Piazza Kalsa - foto archivio

"Luce a scrocco per dieci famiglie". La polizia ha denunciato dieci persone nel cuore della Kalsa per il furto di energia elettrica. Con l’ausilio del personale dell’Enel è stato possibile accertare la presenza nei diversi appartamenti di allacci abusivi, grazie ai quali i vari nuclei familiari erano riusciti a fornire l'energia necessaria per lampadine ed elettrodomestici senza spendere un centesimo. Le forze dell’ordine hanno provveduto a far sospendere l’erogazione di energia.

"La polizia anche questa volta ha messo fine alla consuetudine - spiegano dalla Questura - sempre più diffusa di alimentare le proprie abitazioni creando allacci illegittimi. Un fenomeno cui è dedicata particolare attenzione, in special modo nei quartieri popolari cittadini, e che continua ad essere oggetto di servizi opportunamente predisposti e finalizzati alla repressione del reato di furto di energia elettrica".

Un caso simile si è verificato a Villabate, dove gli agenti della guardia di finanza hanno riscontrato un allaccio abusivo in un parco giochi. Per questo episodio sono state arrestate otto persone, titolari di altrettante ditte individuali, che gestivano la struttura. Le "fiamme gialle" hanno notato vicino al contatore due cassette in vetroresina collegate attraverso grossi cavi all’impianto pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento