rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Ubriachi alla guida, controlli a tappeto in zona Universita: 14 denunce

Questo l'esito delle verifiche effettuate in strada dai carabinieri che durante il weekend hanno ritirato la patente agli automobilisti indisciplinati. Avevano tutti un tasso alcolemico superiore agli 0,8 grammi per litro

Weekend nero per chi si è messo alla guida dopo aver alzato il gomito. I carabinieri hanno denunciato penalmente 14 automobilisti sorpresi in stato di ebbrezza procedendo al ritiro della patente: avevano tutti un tasso alcolemico al di sopra degli 0,8 grammi per litro. A seguito dell'esito dei controlli eseguiti nella zona di via Ernesto Basile, vicino all'Università, dovranno iniziare un percorso di sostegno con l’Asp di Palermo.

Le misurazioni sono state effettuate con l’etilometro, lo strumento che misura la quantità di alcol contenuta nell’aria espirata. "Per sicurezza l’esame - spiegano dal Comando provinciale - è ripetuto due volte a distanza di 5 minuti l’una dall’altra, visto che la costituzione fisica del singolo individuo, come noto, può alterare i risultati".

Con un valore compreso tra 0,5 e 0,8 si paga una sanzione che va dai 500 ai 2.000 euro (con sospensione della patente da 3 a 6 mesi). Con un valore tra 0,8 e 1,5 la multa varia da 800 a 3.200 euro ed è previsto arresto da cinque giorni e fino a un massimo di 6 mesi, ai qualli vanno sommati la sospensione della patente da 6 mesi a un anno con ritiro immediato (su strada) e applicazione della sospensione cautelare prefettizia.

Superando il tasso alcolemico di 1,5 grammi per litro si va incontro a una sanzione da 1.500 a 6.000 euro, l’arresto da 6 mesi a un anno, la sospensione della patente da uno a due anni con ritiro immediato (su strada) e applicazione della sospensione cautelare prefettizia, sequestro del veicolo (salvo che il veicolo non sia intestato a una terza persona, in quest’ultimo caso la durata della sospensione della patente è raddoppiata). Prevista un’aggravante (ridetermina la pena fino a un terzo) in caso di omicidio colposo e di lesioni colpose gravi o gravissime causate da un soggetto in stato di ebbrezza alcolica.

Esistono quattro categorie di soggetti per i quali vige il divieto assoluto di guida dopo aver ingerito sostanze alcoliche: conducenti infraventunenni, conducenti che abbiano conseguito la patente di guida B da meno di tre anni, conducenti che effettuano "attività di trasporto di cose" (ad esempio autotrasportatori e similari), conducenti di autoveicoli con massa a pieno carico maggiore di 3,5 tonnellate oppure di autocarri con rimorchio con massa complessiva maggiore di 3,5 tonnellate, o ancora di autoarticolati, autosnodati autobus o altri mezzi adibiti al trasporto di persone con oltre otto posti disponibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi alla guida, controlli a tappeto in zona Universita: 14 denunce

PalermoToday è in caricamento