Coronavirus, bevono alcol e giocano a carte in un garage: otto denunce

I carabinieri del Nucleo radiomobile hanno scovato un'improvvisata bettola in zona Uditore poi sequestrata dalla polizia locale. Nonostante i divieti avevano creato un assembramento infischiandosene del decreto anti contagio

(foto archivio)

Sorpresi dentro un garage in zona Uditore a giocare a carte e bere in compagnia. I carabinieri del Nucleo radiomobile hanno denunciato un gruppetto di persone, di età compresa fra i 40 e i 76 anni, per l’inosservanza dei decreti dell’8 e 9 marzo che vietano gli assembramenti. A far scattare i controlli la segnalazione di qualche residente che si è accorto di quanto stava accadendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I militari hanno scoperto - spiegano dal Comando provinciale - un garage adibito a bettola dove le persone riunite erano intente a giocare a carte e consumare bevande alcoliche". Sul posto è intervenuta anche la polizia municipale per i controlli amministrativi al termine dei quali il garage è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

  • Incidente in via Basile, investito da un automobilista che scappa: morto 57enne

  • Coronavirus, furia Musumeci in tv: "La Sicilia è chiusa, da noi per avere dei diritti bisogna gridare"

Torna su
PalermoToday è in caricamento